Immagine balbuziente

Bastinfronte tornare al presente,

la mia penna scricchiolante.

“Torna presto! Bacinfronte!”

Tu sul mulo perpetuante

che rinsavisci adelante.

Locke e Baldassarre

richiamavan il bestiame nella stalla:

“Crudi lo sbeffo che pacieren l’alfatesto”.

Non sapean i due puledri

che il bandito sottotesti

parli forte e poco pesti.

Termofronte li pretonsi

al mercato delle pulci,

“tu non squietti prettaffare!”

non sapeva cosa dire.

Il barlume di ragione

non tornava sul carbone.

Cosa fare? Quale dire?

C’era ancora da cucire.

Shakespeariano e Tamerlano

rincorrean la salita

sospingendo l’altalena.

“Io non torno!

Non lo dire!”

ballavan le sardine.

Ma che pizza

e quale mente

di un’immagine balbuziente.

Annunci